PD: Sindaco vergognati!

PD: Sindaco vergognati!

Tutto lo squallore del voto di scambio è deflagrato, questa mattina, in Consiglio Comunale.
Un candidato nella lista “Acerra è tua”, la stessa dove è stato candidato ed eletto il Consigliere comunale poi decaduto, Nicola Ricchiuti, rinviato a giudizio dal Tribunale di Nola proprio con questa accusa, ha scavalcato le transenne inveendo contro il sindaco e contro il rappresentante della lista “Acerra è tua”, colpevoli di aver promesso un posto di lavoro al figlio.
Il sindaco – che ha finora fatto carte false pur di non costituire il Comune di Acerra parte civile nel processo di Nola per voto di scambio – senza vergogna, riesce solo ad abbassare la testa di fronte a questo indescrivibile degrado democratico, morale e politico.
il Partito Democratico, assieme alle forze di opposizione ha ravvisato la necessita’ di verificare la veridicita’ di quanto riportato da alcune testate giornalistiche circa il licenziamento di un consigliere comunale della maggioranza per comportamenti gravi  e non consoni al ruolo istituzionale ricoperto.
Alla questione di attualita’ sollevata, il sindaco ha dichiarato di non “sapere nulla” ..la qual cosa non ci tranquillizza affatto!
Il presidente del Consiglio Comunale, invece, è apparso confuso, imbarazzato ed incoerente.
Tra interventi concitati e stralunati, irridenti o risentiti il Consiglio  comunale ha avuto un Epilogo Kafkiano con il comportamento inqualificabile del primo cittadino nei confronti del consigliere del PD Giovanni Colantuono che, nell’esprimere la propria posizione politica veniva liquidato con un volgare gesto di “va-t’en” (per dirla alla  francese).
Il volgare gesto del sindaco umilia ed offende chi da anni con serieta’ , impegno e grande rispetto per le istituzioni si adopera nell’esclusivo interesse della citta’.
Con sua  la sindrome di  onnipotenza, la presunzione di rappresentare se stesso aldilà del bene e del male e l’assoluta incapacità di ascoltare anche le voci critiche, il sindaco condurrà questa città verso l’imbarbarimento più totale.
Il PD continuerà a sfidare questa amministrazione sul terreno politico ed amministrativo ponendo in essere ogni azione volta a sostenere e garantire la città ed i suoi cittadini.

C.S. – LA SEGRETERIA DEL PD DI ACERRA