Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Castellammare di Stabia. Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica del 29 febbraio 2024

Ieri si è svolta, presso il Comune di Castellammare di Stabia, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza  pubblica, presieduta dal Prefetto di Napoli, Michele di Bari. Hanno partecipato all’incontro, le Commissioni Straordinarie dei  Comuni di Castellammare di Stabia e Torre Annunziata, i Sindaci dei Comuni di Sorrento, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Massa Lubrense, il Presidente del Tribunale e il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata, il Procuratore aggiunto presso il Tribunale di Napoli – DDA, i vertici provinciali delle Forze dell’ordine ed il rappresentante di Città metropolitana. E’ stata esaminata la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica, nell’area torrese- stabiese comprendente i Comuni di Torre Annunziata, Boscoreale e Castellammare di Stabia, e nei comuni della penisola sorrentina, Sorrento, Massa Lubrense, Meta, Vico Equense, Piano di Sorrento e Sant’Agnello.

Il quadro complessivo risulta differenziato a seconda delle aree geografiche, registrandosi una maggior incidenza della criminalità nell’area torrese-stabiese rispetto a quella della penisola sorrentina. Il Procuratore della Repubblica di Torre Annunziata ha fatto il punto sulla situazione della delittuosità registratasi nell’area che ha riguardato episodi omicidiari e attentati incendiari che evidenziano il grado di pervasività della criminalità, da contrastare anche con sistemi di controllo “intelligente”, in funzione deterrente e per supportare l’attività investigativa delle Forze dell’ordine. Il Procuratore aggiunto del Tribunale di Napoli ha concordato sul punto, rilevando altresì che gli episodi criminali registratisi denotano una forte presenza della criminalità organizzata. Il Presidente del Tribunale di Torre Annunziata ha sottolineato il disagio sociale sotteso ai fenomeni criminali che si registrano anche presso alcuni Comuni minori del comprensorio.     Il Commissario Straordinario di Castellammare di Stabia ha rappresentato la complessità del contesto di riferimento, evidenziando che è in atto una continua interlocuzione con tutti i livelli istituzionali e diverse iniziative per migliorare la sicurezza e la vivibilità, quali l’impulso alla realizzazione di progetti di videosorveglianza e di riqualificazione urbana, anche in considerazione del notevole afflusso turistico nella stagione estiva. Il Commissario Straordinario di Torre Annunziata ha evidenziato, a sua volta, l’accelerazione impressa alla ristrutturazione degli apparati di videosorveglianza esistenti e alla loro implementazione, nell’ottica della deterrenza dei fenomeni criminosi e per fornire un valido supporto all’attività investigativa delle Forze dell’ordine e al controllo del territorio da parte della Polizia locale.    I Sindaci della Penisola sorrentina hanno riferito di essere massimamente impegnati per il miglioramento del proprio territorio, vigilando sull’osservanza delle regole con particolare attenzione alla tutela paesaggistica, al contrasto dell’abusivismo edilizio e commerciale e al controllo delle aree maggiormente critiche, attraverso dispositivi tecnologici avanzati.     I vertici delle Forze dell’ordine hanno compiutamente illustrato i risultati dell’intensa attività svolta, sottolineando il costante impegno nella prevenzione e nel contrasto alla criminalità comune ed organizzata, con servizi mirati, anche ad Alto Impatto, in aree strategiche.

Il Prefetto ha evidenziato l’importanza dell’operato delle Forze dell’ordine su un territorio che presenta, in alcune sue parti, rilevanti criticità. Si riscontra, peraltro, una forte attenzione delle consorterie criminale sulle attività economiche, circostanza testimoniata dalla corposa attività messa in atto dalla Prefettura in materia di interdittive antimafia.  Il Prefetto ha poi rappresentato che, in concomitanza con la stagione turistica, saranno incrementati i controlli delle Forze dell’ordine su tutta l’area, interessata da rilevanti flussi di turisti e viaggiatori, contribuendo così anche  ad aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini.  Ha evidenziato, inoltre, la necessità che le Amministrazioni comunali vigilino costantemente sull’attività degli uffici, al fine di fornire risposte puntuali sulle problematiche più avvertite dalla cittadinanza, impostando un percorso virtuoso di collaborazione e sinergia con le Forze di polizia, per garantire l’interesse generale della collettività e il miglioramento della qualità della vita. La Prefettura proseguirà l’ascolto ed il monitoraggio delle tematiche più rilevanti -abusivismo edilizio, occupazioni abusive di immobili, videosorveglianza, – con appositi tavoli, con cadenza periodica. Al termine del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, si è svolta una riunione con i Sindaci della penisola sorrentina, relativa alle criticità dei collegamenti viari, marittimi e ferroviari durante il periodo estivo. Al riguardo, tutti gli amministratori comunali, si sono impegnati alla formulazione di proposte operative condivise per affrontare le diverse problematiche in vista di un apposito incontro da svolgersi a breve presso la Prefettura.   

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Vicenda Pellini: una penosa guerra di tutti contro tutti!

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.