Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Migliaia di persone alla fiaccolata per la vita ad Acerra

Acerra risponde alla fiaccolata per la Vita. Ore 17, a Corso Vittorio Emanuele si distribuiscono fiaccole e palloncini. La gente radunata è tanta. Qualche striscione e tanto dolore. Hanno marciato con il popolo acerrano esponenti del Movimento 5 Stelle: Luigi Di Maio, Vice Presidente della Camera dei deputati; Alessandro Di Battista, deputato; Sergio Puglia, Senatore della Repubblica; Maria Muscarà, consigliere regionale. Un solo politico acerrano ha preso parte alla fiaccolata: il forzista Vincenzo De Maria, consigliere comunale.
Il tragitto parte dal corso, poi attraversa via Annunziata, arriva a piazza San Pietro, teatro di un grave fatto di cronaca nera nella serata di ieri, riparte lungo corso Italia e prosegue per via Soriano. Qualche giorno fa un’altra vittima, un bambino, si è aggiunto alle centinaia di vittime di tumore nella città. Proprio al cimitero di Acerra si ferma la fiaccolata, in un momento di preghiera, per i credenti, e di riflessione, per i non credenti, intenso e necessario. A quasi un anno dall’accesa protesta dell’inceneritore, a novembre del 2014, il problema è rimasto invariato, ed è questa una delle mancanze evidenziata dagli striscioni. “Ma le istituzioni sono morte?”, ne recita uno. Compare uno slogan sotto i volantini diffusi in occasione della fiaccolata, ed è una frase di papa Francesco: “Non lasciatevi rubare la speranza”. Basta ecomafie è l’urlo pacifico ma rabbioso di un popolo vittima di decisioni calate dall’alto. Una marcia non cambia lo stato delle cose, ma invia un segnale, che in uno stato sano e a tutela dei cittadini le istituzioni dovrebbero recepire e attuare.

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.