Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Stanno arrivando cartelle “salate” da pagare. Eppure Lettieri aveva annunciato di aver abolito, per alcune abitazioni, la tassa del Consorzio di bonifica.

È una tassa iniqua che si abbatte sugli acerrani, quest’anno ancora più “salata” del solito, quella del Consorzio Generale di Bonifica Bacino Inferiore del Volturno. Ha coinvolto abitazioni del centro e delle periferie di Acerra. Chi sono gli esentati da essa? Nei dettagli, per il contributo si leggono due voci: 1) contributo di bonifica per fabbricati; 2 )importo spese. È lecito sapere che tipo di bonifica effettuano?
Eppure il Sindaco Raffaele Lettieri, l’11 Giugno, ad un anno dalla sua plebiscitaria conferma a Sindaco, ha comunicato alla città:
“Ad un anno dalla mia rielezione a sindaco di Acerra, nonché dall’insediamento di questa Amministrazione comunale, sento il bisogno di ringraziare nuovamente tutti coloro i quali hanno creduto in me, premiando la semplicità e i fatti.
Un importante passo avanti riguarda la tassa del Consorzio di Bonifica del Volturno per i cittadini che hanno immobili nel centro urbano, allacciati al sistema di pubblica fognatura: dal 2018, i proprietari di immobili serviti da fognatura, non pagheranno più il contributo di bonifica. È una soddisfazione a metà, perché il Comune continuerà a pagare lo scarico di acque meteoriche provenienti dalle aree attrezzate con pubblica fognatura”.

Tags

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.