Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Una storia vera: nel 1974 dovevano atterrare gli extraterrestri ad Acerra

Acerra. Nell’estate del 1974, migliaia di acerrani, di ogni ordine e grado sociale e culturale della comunità, trascorsero molte serate in zona Calabricito fino a notte fonda, poiché dovevano atterrare degli extraterrestri proveniente dal Pianeta Venere.
L’ideatore e l’inventore di questa falsa e fantasiosa notizia, capace di prendere in giro anche soggetti dell’ ”intellighenzia” acerrana, fu Vincenzo Rossi; è doveroso usare un nome di fantasia per un uomo goliardico, capace di coinvolgere e portare nella zona archeologica di Acerra, in aperta campagna, gran parte della popolazione, “grazie” alla sua fantasia, alle sue doti di elettrotecnico ed amante della radio.
Rossi si fece credere dicendo. ”Una squadriglia di Venere atterrerà sul suolo acerrano ed inviterà a salire sulla navicella uomini e soggetti istituzionali per un confronto con gli umani, sarà un viaggio di andata e ritorno costruttivo per il futuro dell’umanità”.
Nella zona del bosco di Acerra, in quelle sere accorsero venditori ambulanti di giocattoli e palloni, di torrone e caramelle, insomma ci fu una cornice tipo quelle che oggi incontriamo nelle feste di paese, quando si festeggia il santo Patrono o altro. Infine, non mancavano, chiaramente, le bancarelle della busecca, dei lupini, delle noccioline e quella dei panzarotti e pizzette fritte.
Insomma, l’evento dell’atterraggio degli alieni ad Acerra, prese un po’ tutti.
Dopo qualche giorno, nonostante i suoni della radio e i nasi all’insù, gli abitanti del Pianeta Venere non atterrarono sul nostro suolo.
L’inventore del bluff, continuando nella sua goliardia, disse che gli extra terrestri non erano atterrati ad Acerra, poiché, essendo molto intelligenti e capaci di vedere e capire cose anche da notevole distanza, avevano capito che tra i tanti soggetti arrivati in quel luogo, qualcuno soffriva di cuore.
Alla fine, dopo giorni e giorni passati in zona Calabricito, si scoprì l’imbroglio del signor Rossi e che questo scherzo l’aveva fatto anche altrove.
Gli extraterrestri non atterrarono, mentre Vincenzo Rossi, preso in custodia dalle forze dell’ordine, fu allontanato da Acerra: un episodio del 1974, che, già all’epoca andò oltre quelle che oggi chiamiamo fake news!

(Articolo di Pasquale Sansone, pubblicato il 12 Febbraio 2020 su Giornale Tablò!

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.