Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

“Idia Ascoltami”, sabato la presentazione del libro al concorso nazionale “Mille parole per una foto”

Napoli. Appuntamento con la cultura a Napoli. Il concorso letterario organizzato da Ancos e Confartigianato Napoli è alla terza edizione ed in questa occasione sarà presentato “Idia Ascoltami, il nuovo libro di Enrico Inferrera e Filomena Lombardo. Si terrà sabato 22 aprile alle 17,30 nella suggestiva atmosfera di Palazzo Venezia a Napoli, in Via Benedetto Croce 19 la presentazione del nuovo libro di Enrico Inferrera, Idia ascoltami, scritto a quattro mani con la professoressa Filomena Lombardo, archeologa e docente di Varese, edito da Edizioni Creativa.
Enrico Inferrera, scrittore napoletano e Presidente di Confartigianato Napoli, sia in “Vite bisestili” che ne “L’eresia del tempo” ha già analizzato temi di carattere psicologico e sociale narrando storie appassionanti.
Nel corso della serata Confartigianato Napoli e Ancos aps premieranno i vincitori del prestigioso concorso letterario nazionale “Mille parole per una foto” giunto alla terza edizione. Sanno presenti i dieci finalisti della categoria over 18 e i 21 finalisti della categoria under 18 che si contenderanno il primo premio per ciascuna categoria.
L’iniziativa è finalizzata a diffondere, in particolare tra i giovani, la cultura e la creatività e a contrastare l’isolamento e il disagio attraverso la scrittura, la riflessione e la partecipazione. La giuria, presieduta dalla professoressa Angela Procaccini, e composta da Anna Copertino, Filomena Lombardo, Lia Aurioso e Patrizia de Filippis ha valutato le opere non conoscendo gli autori e valorizzando sia gli aspetti formali che i contenuti. Molti sono stati i testi inviati da ogni parte d’Italia, in particolare dai giovani, a testimoniare l’esigenza di esprimersi, raccontarsi e narrare che nella nostra società non trovano spesso le forme più corrette.
«Una serata che dedichiamo alla cultura, alla riflessione, alla socialità. Il premio letterario di Ancos e Confartigianato Napoli è il tentativo di coinvolgere tutta la società su temi comuni, spingere i giovani a raccontarsi ed a riflettere in piena libertà – afferma il presidente di Confartigianato Napoli, Enrico Inferrera – Questo è un modo, ritengo utile e corretto, per comunicare a tutti che siamo un’associazione aperta al confronto, alle idee, alle sensibilità delle persone. Lavorare per il progresso significa anche questo, l’artigianato e la piccola impresa possono svilupparsi solo dove esiste cultura, conoscenza, impegno, solidarietà e democrazia».
“Idia ascoltami” è un romanzo molto particolare non solo perché è scritto da due persone con stili narrativi completamente diversi ma perché è un dialogo impossibile tra mondi lontani e diversi. «Nel libro è contenuta una metafora della nostra vita, spesso ci sentiamo inadeguati e incapaci di leggere e vivere la realtà e cerchiamo di comunicare con chi può aiutarci, ci affidiamo alla conoscenza o a qualcosa che riteniamo superiore» dice Inferrera.
Il romanzo, originale e provocatorio, è un dialogo oltre lo spazio e il tempo tra Idia, una dea della mitologia greca antica che rappresenta la conoscenza, e Angelo, un pianista quarantenne che vive le fatiche e le contraddizioni della nostra epoca ma improvvisamente si ritrova senza memoria in un mondo misterioso che gli riserva una serie di pericoli e un profondo smarrimento.
La realtà non è come appare, tutto è trasfigurato, ingannevole, falso.
Il dialogo tra i due è appassionante, utilizzando stili di scrittura differenti mette a confronto la modernità con la cultura classica, approfondendo valori, contenuti e temi esistenziali. La mitologia greca diventa strumento moderno per approfondire il senso della nostra esistenza in un’atmosfera surreale.

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Vicenda Pellini: una penosa guerra di tutti contro tutti!

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.