Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

PD:”Il Sindaco di Acerra deve dimettersi!”

Il Sindaco di Acerra deve dimettersi!

L’inchiesta giornalistica condotta dal Corriere della Sera sul voto di scambio e sui condizionamenti nelle ultime elezioni amministrative al Comune di Acerra delinea un quadro drammatico e inquietante, sottolineato ieri da parole durissime dal Procuratore Aggiunto presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.
La libera espressione democratica dei cittadini è stata compromessa sotto il peso di una gigantesca questione morale e di una sistematica violazione della legge. Il Partito Democratico, da tempo, ha con forza posto la necessità di una piena assunzione di responsabilità da parte di coloro che hanno voluto questa degenerazione della vita politica e democratica, per costruire il consenso ed esercitare il potere.
La magistratura, le forze dell’ordine e tutte le istituzioni preposte, a partire da un’eventuale riapertura delle indagini, devono accertare i fatti e punire i responsabili, assumendo ogni decisione indispensabile, ma di certo non si può continuare a nascondere o scappare da una realtà, a questo punto, chiara e tragica.
Il Sindaco di Acerra deve dimettersi!
Il rifiuto pervicace di costituirsi parte civile nel processo per voto di scambio a carico del proprio consigliere comunale Nicola Ricchiuti, l’improvvisa alienazione del patrimonio immobiliare posseduto, l’ossessiva omertà sui costi della campagna elettorale sono solo la conferma netta e indiscutibile delle sue responsabilità politiche.
Il Comune di Acerra, in tutti i suoi poteri, è stato asservito e piegato alle esigenze clientelari di un consenso elettorale che ha caratteristiche ben definite come dimostrano le inchieste della Procura della Repubblica di Nola.
Il Presidente del Consiglio Comunale, a questo punto, si renda conto che evitare di passare da parte lesa di quella inquinata campagna elettorale a complice di questo sistema degenerato di potere non è solo una questione di dignità personale, è a questo punto un dovere morale verso la città.
Non aspetti fino a stasera, si dimetta subito.
Il Partito Democratico sulla legalità e sulla moralità della vita pubblica ad Acerra non arretrerà di un millimetro, sviluppando ad ogni livello tutte le iniziative necessarie per ripristinare le condizioni di una piena e libera agibilità democratica.

Comunicato Stampa – Partito Democratico – Circolo di Acerra Piazza Castello

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.