Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Casalnuovo, pulmini Volkswagen blindati usati dalla camorra ritrovati nel bene confiscato

Il Sindaco Pelliccia: “Diventeranno il nostro simbolo della lotta alla camorra”

Pulmini Volkswagen blindati ritrovati nel bene confiscato di via Donizetti: diventeranno il simbolo della lotta alle mafie. Da scheletri di cemento armato abbandonati a centro destinato ai ragazzi con autismo che hanno superato i 18 anni d’età: é questa la destinazione finale dei beni confiscati alle mafie a Casalnuovo, ubicati in via Donizetti, dove sono attualmente in corso lavori di ristrutturazione.

Giornale Tablo Acerra 1

All’interno della struttura sono stati ritrovati diversi furgoncini Volkswagen che, prima della confisca, erano in uso al clan Egizio e che per anni sono stati utilizzati per nascondere latitanti o mettere a segno veri e propri agguati di camorra. “Questo é uno dei progetti più ambiziosi che abbiamo in cantiere – ha dichiarato Massimo Pelliccia, sindaco di Casalnuovo – grazie ai fondi Pics siamo riusciti già a demolire una parte di questi scheletri di cemento confiscati alla camorra, che ci sono stati consegnati allo stato grezzo. Durante i vari sopralluoghi all’interno della struttura sono stati ritrovati dei pulmini, orami d’epoca, un tempo utilizzati dai clan. I portelloni erano interamente blindati per permettere ai latitanti di potersi nascondere e scappare. Vogliamo fortemente che questi furgoncini, restaurati, diventino un simbolo della nostra lotta alle mafie. Oggi i ragazzi sono abituati ad apprendere per immagine e credo che questi furgoni rappresentino in pieno la violenza e la crudeltà di quegli anni”. I furgoncini, interamente blindati, sono stati per anni in uso al clan. Sono dotati di interfono per comunicare con i latitanti che venivano trasportati e nascosti ed all’esterno ci sono dei fori per poter inserire le armi ed utilizzarle durante gli agguati di camorra. “Si tratta di veri e propri reperti che spesso vediamo anche nei film che raccontano vicende di mafie – ha aggiunto il primo cittadino Pelliccia – stiamo lavorando per ripulirli e restaurarli, vogliamo che i ragazzi possano vedere come questi furgoncini siano diventati spesso uno strumento di morte.

Giornale Tablo Acerra 3

All’interno della struttura realizzeremo uno spazio dedicato interamente alla legalità, come monito per le nuove generazioni”. Gli immobili, una volta terminato l’intervento di ristrutturazione finanziato con fondi comunitari Pics, conterranno spazi ampi per l’attività fisica dei ragazzi con disabilità, ed aree per l’attivazione di percorsi occupazioni e di socializzazione, dove fornire risposte diurne diversificate organiche e sistematiche aderenti ai loro bisogni ed a quelli delle famiglie. C.S.

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Vicenda Pellini: una penosa guerra di tutti contro tutti!

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.