Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Con la nostra lotta e il nostro consumarci a favore di un ambiente sano, abbiamo impartito una lezione morale!

Solo di qualche ora fa la notizia che NEL DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA REGIONALE 2024/26 LA QUARTA LINEA NON C’È PIÙ. In attesa che venga pubblicato sul prossimo BURC, possiamo incominciare a trarre un bilancio positivo aldilà di quello verbale annunciato dal Presidente De Luca all’indomani dell’incontro col Vescovo A. Di Donna. Non ci siamo mai arresi. La minaccia della realizzazione della quarta linea sul nostro territorio è l’occasione per riprenderci il nostro futuro senza inquinamento. La grande manifestazione del 14 ottobre, promossa dal Comitato Unitario-No 4 linea, è stata solo l’inizio della lotta. Insieme al nostro Vescovo Antonio Di Donna oltre a essere il Pastore della Diocesi di Acerra, con il suo impegno incessante, contro un territorio devastato, rappresenta anche un fulgido esempio di virtù civile. Senza l’apporto di S.E., il successo di quest’impresa su cui nessuno avrebbe scommesso è stata portata a termine (per il momento) in maniera vittoriosa per la nostra comunità. Quello odierno è un dato che deve convincere tutte le realtà cittadine, a partire da coloro che non sentono questa Città come il 1° bene comune. Acerra non può essere ancora il fanalino di coda della Campania, i giovani non hanno luoghi di aggregazione, viviamo un degrado socio-ambientale allarmante, sopportiamo tassi elevati di malattie oncologiche e morti premature. Contro le sciagure i cittadini negli anni hanno eretto un muro di dignità. Acerra paga un prezzo altissimo in termini di sovrapposizioni di livelli d’inquinamento. Su Acerra cadde la scelta di risolvere il regime emergenziale dei rifiuti che ha rappresentato anche un’emergenza nazionale. Acerra dunque deve essere trattata in quanto emergenza nazionale ( disastro ambientale e sanitario),

In questi mesi sono stato uno strenuo sostenitore, che la strategia di difesa contro la 4 linea e oltre deve basarsi principalmente su confutazioni, tecnologiche, ambientali e sanitarie. La nostra forza, sono i nostri progetti, il nostro studio, il nostro approfondimento da trasferire in una capacità di confronto con le istituzioni locali e sovracomunali. Dialogo e lotta ad Acerra e in Campania. Far cambiare prospettiva per superare il fallimentare Ciclo integrato dei Rifiuti. Da sempre sosteniamo, un’economia basata sul recupero e la valorizzazione del territorio.

Giuseppe Russo

 

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.