Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Il Direttore dell’ASL di Acerra, dott. Capasso, ha risolto le difficoltà di prenotazione alle visite!

A seguito dell’interessamento del Partito Democratico di Acerra, già evidenziato settimane fa, su alcuni ritardi e disservizi del distretto cittadino della Asl Napoli 2 Nord, tra cui la sospensione temporanea del cup, segnalato da numerosi utenti, il Segretario Arcangelo Giacinto, insieme ad una delegazione della segreteria del PD, è stato ricevuto dal Direttore dott. Capasso.
Si è trattato di un incontro proficuo, al quale il Direttore non si è sottratto manifestando da subito la sua volontà e disponibilità ad avere un confronto ed una collaborazione fattiva con tutte le forze sociali, ovviamente nel pieno rispetto delle prerogative di ognuno.
Risolte le difficoltà circa le modalità di prenotazione. Il Cup (centro unico di prenotazione) è stato ripristinato. I cittadini non dovranno, quindi, rivolgersi più alle farmacie dove questo servizio è a pagamento. Come PD, però, sentiamo la necessità di sensibilizzare ed accompagnare gli utenti ad una transizione digitale, sempre più necessaria e sopratutto sollecitata a livello di gestione sanitaria regionale, pur comprendendo le difficoltà che servizi online e Spid spesso generano sopratutto per gli utenti anziani e pensionati. A questo proposito il PD chiederàall’Amministrazione Comunale di prevedere uno sportello ad hoc, magari distaccato dal Comune, nel quale uno o più operatori possano fungere da supporto alle persone che necessitano di questi servizi.
Lo stesso Partito Democratico si farà carico in tal senso, di mettere a disposizione un video tutorial esemplificativo.
All’incontro si è discusso anche del tema della struttura di proprietà dell’Asl in via de Mille dove è allocata la guardia medica che, con un progetto già finanziato di oltre trecentomila euro, diventerà una struttura dedicata alle patologie psichiatriche.
Come PD ci adopereremo affinché quella struttura possa prevedere anche dei servizi per la nostra infanzia, con un punto specifico di supporto e gestione relativo al tema dell’autismo.
Per quanto riguarda, invece, l’ubicazione dell’Asl in via Flavio Gioia abbiamo riscontrato enormi difficoltà di parcheggio. Le sole strisce blu non sono state la soluzione.
Riteniamo che l’Amministrazione Comunale, debba adoperarsi, da un lato ad aumentare gli appositi stalli dedicati alla sosta delle persone diversamente abili che si recano al distretto e prevedere, anche nelle strade attigue una convenzione di parcheggio riservata ai dipendenti che si recano in auto a lavoro al fine di non intasare ulteriormente la stretta via di accesso alla Asl, oltre ovviamente ad intensificare una presenza dei VV.uu. almeno nelle ore di punta della mattina (9/12).
Consapevoli delle croniche difficoltà per carenza di personale medico ed amministrativo, il Partito Democratico si è impegnato a sollecitare a tutti i livelli sovralocali una maggiore attenzione per il distretto di Acerra in termini di risorse e di implementazione dei servizi erogati.
C.S.:PD ACERRA – CIRCOLO NILDE IOTTI

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.