Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Polveri sottili, Auriemma M5S: “cittadini della città metropolitana di Napoli non hanno polmoni di riserva”

Roma – “Ho voluto sottoporre al Ministro dell’Ambiente il grave inquinamento, registrato dalle centraline che misurano la presenza nell’aria delle polveri sottili, in alcune città della Provincia di Napoli. Un disastro ambientale poco denunciato, ma che si registra ormai da oltre un decennio. Come detto anche in Aula, l’interrogazione si basava sui dati dell’intero anno 2022, dati che ancora una volta assegnano la maglia nera ai comuni della conca acerrana, nolana e aversana in tema di inquinamento dell’aria. Ma questi dati, sono già superati da quelli di quest’anno. Ad Acerra, ad oggi, già si sono registrati 36 sforamenti, abbiamo quindi già superato il limite di legge”. Lo dichiara in una nota Carmela Auriemma, deputata del Movimento 5 Stelle in Commissione Affari Costituzionale. “Faccio presente – continua – che l’Organizzazione Mondiale della Sanità già da tempo ha ridotto drasticamente le soglie di esposizione da polveri sottili previste dalla normativa attuale. In provincia di Napoli si muore, ci si ammala e non si fanno figli a causa dell’inquinamento ambientale, come dimostrato da un recente studio universitario che rileva una stretta correlazione tra la sterilità maschile, sempre più diffusa, e l’inquinamento ambientale. La risposta del Governo è stata del tutto insoddisfacente, di fronte alla quale non ci fermeremo. I cittadini della provincia di Napoli non sono cittadini di serie B. L’inquinamento estremamente dannoso cui sono esposti da anni circa un milione di cittadini della provincia di Napoli – conclude Auriemma – dovrebbe far pensare al Governo a un commissariamento della Regione Campania. Provvederò a sollevare la questione davanti alla Commissione Europea che in passato ha già sanzionato l’Italia sulle violazioni in tema di tutela dell’aria nella Pianura Padana”.

C.S.

Tags

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Vicenda Pellini: una penosa guerra di tutti contro tutti!

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.