Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

SCRICCHIOLA LA MAGGIORANZA DI LETTIERI AD ACERRA

LA DOTTORESSA ROSSELLA BRUNO, CONSIGLIERE COMUNALE, LASCIA LA MAGGIORANZA DI LETTIERI
Scricchiola la maggioranza di Lettieri: dopo il passaggio all’ opposizione del Consigliere comunale, Giulio Stompanato, un’altra giovane Consigliere Comunale, brillante professionista del settore bancario, Rossella Bruno, abbandona la coalizione di maggioranza. Le motivazioni del suo passaggio all’ opposizione sono leggibili nella nota inviata al Sindaco, al Presidente del Consiglio, al Capogruppo consiliare, al Segretario generale.
“La sottoscritta Bruno Rossella, eletta come consigliere di maggioranza presso il Comune di Acerra nell’ anno 2017, comunica alle S.S.V.V. la sua volontà i fuoriuscire dall’ area di maggioranza non condividendone più il disegno iniziale.
Questa mia sofferta decisione è scaturita, soprattutto durante quest’ultimo anno, poichè ha visto la nostra città inabissarsi in una profonda crisi socio-economica un pò dovuto alla pandemia e un po’ dovuto alla mancanza di progettualità strategica e condivisa delle forze politiche di maggioranza.
Nell’ultimo periodo è venuto meno uno dei pilastri della funzione del consigliere comunale: ammininistrare insieme alle forze della maggioranza e minoranza la cosa comune.
Ed è proprio in questo contesto di stravolgimento ho preso atto del cambiamento delle mie priorità politiche, e pertanto oggi comunico il passaggio all’opposizione di questa maggioranza.
A questa maggioranza,che saluto con affetto, devo anche le mie attuali consapevolezze: abbiamo lavorato sinergicamente finchè le idee erano convergenti ed esisteva confronto tra le parti. Per tutto questo tempo, per effetto del mandato conferitomi dagli elettori, ho provato a portare valore all’interno della mia comunità con passione, studio e dedizione; ho cercato di rafforzare i rapporti istituzionali con le Università, le associazioni di categoria regionali, le aziende locali e nazionali.
Più volte ho cercato,invano, di creare una struttura amministrativa flessibile, semplificata è aperta al dialogo con il cittadino; più volte ho cercato di fare da tramite tra la vecchia, attuale nuovissima generazione;più volte ho cercato di portare a fattor Comune linguaggi e processi Smart, pianificazione e visione strategica;più volte ho chiesto confronto;più volte ho chiesto continuità delle azioni intraprese.
Negli anni sono stati aperti tanti tavoli di lavoro e discussione che non hanno avuto realizzazione concreta, uno tra tutti vedeva il ruolo della donna e dei giovani protagonisti; più volte ho chiesto di investire concretamente nella cultura, nei giovani, nella scuola e nella digital economy.
Ecco Perchè oggi, ho deciso di uscire da questa maggioranza e passare all’opposizione. Oggi , più di ieri ho una grande responsabilità nei confronti di chi mi ha dato fiducia votandomi. Continuerò sicuramente a svolgere il mio ruolo politico nell’interesse della collettività.”

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Parte a Napoli “l’Unità mobile di strada”

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.