Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

“Il Sindaco pensa alla propaganda elettorale mentre la città affonda”

I consiglieri di opposizione:“Il Sindaco pensa alla propaganda elettorale mentre la città affonda”
Apprendiamo dopo l’ultimo Consiglio Comunale del 21.3.2016 che il Sindaco Lettieri ha allargato la maggioranza a consiglieri comunali eletti nelle colazione di centro destra e che in data 23.3.16 ha nominato tre nuovi assessori, anche su mandato dei nuovi arrivati, chiaro segno di manovre elettorali che nulla hanno a che fare con il bene comune e gli interessi di questa collettività.
È riuscito in questi anni a neutralizzare la Presidenza del Consiglio Comunale, fingendo di concedere il ruolo di garante ad un membro dell’opposizione ed è riuscito ad azzerare la Giunta Comunale, soffocando ogni tentativo di reazione democratica, risuscitando a 12 mesi dalle elezioni, tentando di ingannare sui tanti programmi che vorrebbe realizzare, nonostante la manifesta incapacità di governare processi di cambiamento che non siano la prosecuzione di attività di ordinaria amministrazione.
Ribadiamo e rivendichiamo il ruolo di opposizione dura ed intransigente al “sistema” Lettieri, che riteniamo oscuro e poco trasparente, lasciato alle logiche personalistiche ed autoritarie di gestione della macchina comunale.
Rivendichiamo il merito di non aver accettato “compromessi” per consentire alla città di uscire dallo “stagno” puzzolente e nauseabondo.
Le transumanze non ci interessano perché non risolvono i problemi della Città abbandonata al suo destino, ormai sotto gli occhi di tutti, dai problemi ambientali alla disoccupazione imperante, senza che ad oggi siano state date risposte chiare al perché i precedenti assessori abbiano rassegnato le dimissioni denunciando fatti ed atti gravissimi.
Perché non ha approvato il PUC e perché non ha nominato un assessore all’ambiente? Perché ha allargato a dismisura il suo ufficio di STAFF avendo già un addetto stampa lautamente retribuito?
Il Sindaco ha aperto in modo anticipato la campagna elettorale, un anno prima del termine del suo mandato, chiamando a raccolta aspiranti politici e storici mesterianti, sperando di far coincidere la maggioranza consiliare con la maggioranza del consenso cittadino.
Purtroppo non è così, viene prima Acerra e poi i problemi personali dei singoli, e per questi motivi riteniamo che in questo momento delicato per le sorti della nostra comunità occorre fare squadra e lottare fino in fondo per liberare Acerra da questa morsa perché l’alternativa risiede nelle migliaia di cittadini che con il loro lavoro onesto consentono a questa comunità di essere fiera delle proprie radici.
Noi ci siamo e non siamo in vendita!
Acerra ha la possibilità di voltare pagina e noi lo faremo insieme a quanti vorranno “scardinare” il “sistema”.

I Consiglieri di opposizione: Giovanni Carlo Esposito – Antonio Crimaldi – Vincenzo De Maria – Carlo Elmo – Domenico Zito

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.