Giornale Tablò

Il giornale della Campania

Giornale Tablò – Il giornale della Campania

Paraclimbing: 29 atleti in gara a Bologna

Bologna. Sabato 29 aprile all’impianto della Four Climbers le qualifiche al mattino e le finali di tappa al pomeriggio. Domenica raduno della Nazionale di Arrampicata paralimpica aperto ai convocati ed ai partecipanti alla Coppa. Atleti con disabilità fisiche e visive varie che vanno dai blind agli amputati per arrivare ai sitting. Sono 29 gli scalatori del Paraclimbing azzurro in forza a 20 società sportive di 11 regioni italiane che sabato 29 aprilesi ritroveranno nell’ultimo week end di aprile presso la palestra dell’Up Urban, Clibing di Bologna sulle vie lead appositamente predisposte dal tracciatore internazionale Loris Manzana e da Silvano Finotti. C’è in palio il podio della seconda prova di Coppa Italia. Al mattino dalle 10 il warm up con le qualifiche a seguire per tutte le categorie dalle 11,30, con due atleti in contemporanea sulle vie. Stessa formula dopo l’isolamento pomeridiano per le finali nel (Diretta al link: https://www.youtube.com/watch?v=nUR6ti3b4so) a partire dalle ore 17 (due atleti in contemporanea in parete). Alle 18,30 circa le premiazioni.
A difendere i colori dell’Arco Climbing Trento vi saranno Gian Matteo Ramini (RP1M) e Nadia Bredice per la categoria blind. Entrambi assieme a Sandro Neri – già argento e
oro in maglia azzurra nella scorsa stagione internazionale – il 16 maggio rappresenteranno l’Italia nella prima tappa di Coppa del Mondo a Salt Lake City.
In gara nell’appuntamento felsineo inoltre il pugliese della K2 Indoor, Giuseppe Lomagistro, per la categoria sitting, i 5 alfieri della categoria AL2M: Omar Al-Khatib della Arrampicata Libera Perugia, Francesco Giudice della Adrenaline, Michele Maggioni in maglia Kundalini, Alessandro Vianello della Intellighenzia Project Padova e David Kammerer del Avs Bruneck. Diversi i tipi di disabilità così come le categorie di appartenenza. Ci saranno sempre Aurora Alberto tra gli RP2F e Simone Tiozzo negli RP3M ed ancora Pietro Azzolini (RP2M).
Convocati dal DT Cristina Cascone anche Alessio Cornamusini del Gruppo Lasco Castelfiorentino, Elisa Martin delle Teste Di Pietra Pordenone oltre ai due atleti di casa Giulio Cevenini della Four Climbers e Martina Pellandra della P.G.S Welcome.
Ma domenica 30 aprile il raduno della Nazionale, nel cui staff tecncio compaiono anche il mental coach Luca Montanari e il fisioterapista Daniele Audia, sarà aperto anche agli atleti partecipanti alla Coppa Italia il giorno prima.

Condividi articolo:

Ti potrebbero interessare
In Evidenza

Terra dei Fuochi. Riunione interprovinciale ad Acerra

Rubriche

Non perderti nessuna notizia! Iscriviti alla newsletter settimanale di Giornale Tablò per ricevere tutte le news direttamente sulla tua casella di posta. NO SPAM!

Iscriviti alla newsletter di
Giornale Tablò per non perdere nessuna notizia

Ricevi le notifiche sulla tua casella di posta quando un nuovo articolo viene pubblicato. NO SPAM!

Non invieremo in nessun caso SPAM e non divulgheremo il tuo indirizzo email con terze parti.